Carla Bruni canta ancora. Ma in italiano

1' di lettura

La premiere dame, al lavoro sul quarto disco, ha inciso un remake di “Douce France” di Charles Trenet in italiano. Il quotidiano Midi Libre ne diffonde un estratto sul suo sito ma ancora non si sa se la canzone farà parte del nuovo album. LE FOTO

Carlà e Sarkozy: amore, politica e gossip: tutte le foto

Carla Bruni, l’ "italienne" più famosa di Francia, ha deciso di cantare in italiano. L’ex modella, ora cantante, attrice e moglie del presidente Nicolas Sarkozy, ha registrato un remake in italiano di “Douce France” di Charles Trenet. Lo rivela il quotidiano Midi Libre che pubblica online anche un estratto della canzone. L’italiano di Carlà è buono, l’accento incerto.

Ma niente paura, se Carlita (come l’ha soprannominata il marito Sarkò) riscopre le sue origini italiane non dimentica per questo la Francia, sua patria d’elezione. E quindi, come sottolinea il suo agente, “una parte della canzone sarà in francese e una in italiano. Non sappiamo ancora se la canzone verrà inserita nel nuovo album, ma ho sentito le prime registrazioni ed è riuscita bene”.
La Bruni è al lavoro sul suo quarto album da cantante. Non è ancora stata decisa la data di uscita ma già si sa che il disco sarà composto da una dozzina di canzoni, la gran parte di queste scritte e composte dalla premiere dame in persona.

Secondo un sondaggio BVA pubblicato da Midi Libre, il 60% dei francesi dichiara di amare le canzoni di Trenet. I fans più convinti sono quelli che votano a sinistra (65%) e hanno tra i 35 ed i 49 anni. Un dettaglio che il responsabile del progetto a BVA, Eric Bonnet, si spiega collegando l’apprezzamento della “generazione Mitterand” al fatto che il cantante aveva sempre sostenuto l’ex presidente. Tra le nove canzoni proposte nel sondaggio, la maggior parte (21%) ha indicato proprio “Douce France” come preferita mentre il secondo posto (con il 19% delle preferenze) è andato a “La mer”.

Leggi tutto