Un disco da premiere dame: pronto il nuovo album di Carlà

1' di lettura

La Bruni ha terminato il nuovo cd ma, secondo indiscrezioni stampa, i consiglieri dell’Eliseo le avrebbero chiesto di rinviare l’uscita. Il motivo? In vista delle elezioni presidenziali del 2012 il momento sarebbe poco propizio per darsi alla musica

CARLA BRUNI E NICOLAS SARKOZY: L'ALBUM FOTOGRAFICO

La premiere dame di Francia, Carla Bruni, ha appena terminato la grafica del suo nuovo disco, il quarto, che potrebbe uscire in settembre secondo il quotidiano Le Parisien. Il cd si compone di una decina di tracce che la Bruni ha scritto e composto nella sua residenza parigina e che devono ancora essere arrangiate e mixate prima della registrazione definitiva.

"E' un album molto folk che mi fa pensare allo spirito del primo", ha detto al giornale un amico della premiere dame che ha potuto ascoltare il disco. Secondo lui Carla non farà nessuna tourneé e molta poca promozione. "Ci avviciniamo al 2012 (anno delle elezioni presidenziali, ndr) - ha spiegato dal suo entourage - Sarà difficile mescolare tutto". Nei mesi scorsi, secondo indiscrezioni di stampa, i consiglieri dell'Eliseo avrebbero chiesto a Carla Bruni di rinviare l'uscita del suo prossimo cd, al quale lavora da più di un anno, giudicando il momento, in vista delle elezioni presidenziali del 2012, poco propizio per darsi alla musica.

Secondo quanto rivelato dai giornalisti Yves Derai e Michael Darmon nella biografia 'autorizzata' ('Carla et les ambitieux'), tra i titoli dell'album ci sono 'Raymond', una parodia della vita da presidente, e una canzone sulle tematiche legate all'identità nazionale, il cui dibattito ha infiammato la Francia negli scorsi mesi. Il primo disco 'Quelqu'un m'a dit' (2002) ebbe un grande successo di critica e pubblico (1,2 milioni di copie vendute in Francia e 800.000 all'estero) mentre per i successivi le vendite risultarono in calo.

Leggi tutto