60 candeline per Carlo Verdone

1' di lettura

Il regista e attore romano festeggia il compleanno sul set di "Manuale d'amore 3" e fa un bilancio della sua lunga carriera. Dopo 22 film l'artista sta finendo di scrivere un film in cui lavorerà con Micaela Ramazzotti. GUARDA L'INTERVISTA

Carlo Verdone festeggia 60 anni sul set di "Manuale d'amore 3" di Giovanni Veronesi. Dopo 22 film da regista (sta finendo di scrivere "Tre mariti" in cui lavorerà con Micaela Ramazzotti) e un successo che non conosce pause da trent'anni, per il "Carlo nazionale" è tempo di ricordi e bilanci. Come i primi film underground realizzati con una cinepresa comprata da Isabella Rossellini per 80 mila lire (guarda l'intervista in alto).

Altri particolari il regista li racconta in un'intervista-confessione realizzata da Francesco Castelnuovo in onda mercoledì 17 su Sky Cinema Italia (canale 314), in cui si festeggia la ricorrenza con una speciale programmazione dedicata al grande attore e la consegna del premio Sky Cine Star 2010. Carlo Verdone racconta i suoi compleanni più memorabili, dall'adolescenza ("avevo 13 anni organizzò tutto mia madre, tutti rimorchiarono tranne me"), ai primi anni '80 fresco dei primi successi da regista. Verdone parla a lungo del suo cinema, del rapporto con un mito come Fellini ("mi chiamava presto perché sapeva che io dormivo poco la notte come lui, mi chiedeva soprattutto dove stava andando il mondo e mi diceva: ma tu che sei giovane, ma che cazzo fanno sti ragazzi dal mattino alla sera!").


Leggi tutto