I "televisionari": quando in Italia la tv era libera

1' di lettura

In onda venerdì 5 novembre alle 22 su History Channel il documentario che racconta la storia dei pionieri delle emittenti private. Canali come Telebiella e TCH che, dal 1966 alla fine degli anni ’70 hanno dato vita a una vera contro-programmazione

I pionieri delle prime tv private in Italia sono i protagonisti di "I televisionari, quando in Italia la tv era libera", documentario di Barbara Iacampo e Lorenzo Pezzano in onda venerdì 5 novembre alle 22 su History Channel.
"Artigiani del video - sottolineano gli autori - che hanno trasformato soggiorni, cantine e garage in studi televisivi per sperimentare una televisione alternativa, di paese o di quartiere, realizzata da cittadini per i cittadini, dove, in un’epoca in cui tutti gli strumenti d’informazione erano patrimonio esclusivo della televisione di Stato, a tutti era data la possibilità di esprimersi. Dei veri pirati dell’etere”.

Telebiella, TCH, Telessasuolo sono solo alcune delle decine di micro tv che, dal 1966 alla fine degli anni ’70, hanno dato vita a vere e proprie contro-programmazioni che, nel tempo dei movimenti operai e delle manifestazioni studentesche, hanno saputo spesso anticipare la Rai con l’agilità e la libertà propria di chi lavorava con pochi mezzi e con una gestione spesso familiare.

La voce narrante di Vincenzo Mollica racconta la loro avventura, insieme alle voci degli stessi protagonisti: dai successi e le difficoltà dei primi tempi al progressivo smantellamento di diverse piccole tv nel corso degli anni '70, con l’avvento delle televendite, la deriva commerciale delle emittenti e l’etere progressivamente conquistato da Silvio Berlusconi.

Leggi tutto