Cinema: arrivano i 'Figli delle Stelle' di Lucio Pellegrini

Fabio Volo
1' di lettura

Fabio Volo, Pierfrancesco Favino, Giuseppe Battiston nel cast del nuovo film del regista di 'Allora Mambo', che, tra le risate, racconta di precariato, morti bianche e del disagio verso la politica

Precariato, morti bianche e lotta armata con tanto di rapimento di un politico. E' 'Figli delle stelle', la commedia di Lucio Pellegrini, in sala dal 22 ottobre, distribuita dalla Warner Bros. Il film, pur tra tante risate, parla del disagio verso la politica e del desiderio velleitario di un gruppo di precari di ribellarsi "al sistema", adottando i metodi 'vintage' della lotta armata.

Nel cast, Pierfrancesco Favino nei panni di un precario storico che parla un esilarante dialetto ternano; Fabio Volo nei panni di un portuale di Marghera a cui è appena morto un amico sul lavoro; Giuseppe Battiston ricercatore universitario un po' stagionato, Claudia Pandolfi giornalista tv non troppo rampante e Paolo Sassanelli un uomo misterioso appena uscito di galera. Nei panni del sottosegretario della Sanità che diventerà (per errore) ostaggio del gruppo invece Giorgio Tirabasi.

"Ho voluto mettere un piede intorno alla realtà proprio come ha sempre fatto la commedia all'italiana - spiega il regista di Allora mambo! e Tandem - il mio riferimento ideale è sempre stato Mario Monicelli". "La scelta - aggiunge poi - è stata quella di raccontare certi personaggi non più giovani, ma neppure totalmente adulti, che vivono affondati nel precariato. Il desiderio di agire è la molla che li accomuna. La loro maledizione è però di essere dei bravi ragazzi e degli incapaci, degli antieroi. Ho provato anche a cogliere in questo lavoro lo spaesamento, l'amarezza e la delusione e la frustrazione dei nostri tempi bui e trasformarli in una commedia, dinamica, un po' folle".

La possibilità che questa squadra di 'Soliti ignoti' votati al terrorismo possa far venire in mente a qualcuno la stagione gli anni di piombo è un problema che per il regista non si pone:"il mio è solo uno sguardo benevolo sui personaggi".

Leggi tutto