George Michael esce dal carcere dopo un mese

George Michael il giorno del processo a suo carico per guida sotto effetto di droga
1' di lettura

Il cantante era stato arrestato per aver guidato sotto l'effetto di droga, dopo essersi schiantato con la sua auto contro uno studio fotografico. Per lui anche una multa da 1.250 sterline

Dopo quattro settimane, George Michael ha lasciato il carcere di Suffolk. La pop-star inglese era stata condannata a 8 settimane di prigione per aver guidato sotto l'effetto di stupefacenti. Il cantante si era schiantato con la sua auto contro uno studio fotografico il 4 luglio scorso ed era stato trovato in possesso di cannabis e positivo alla sostanza. Michael, che si era dichiarato colpevole, era stato stato anche multato per 1.250 sterline.

L'episodio non è l'unico scandalo che ha segnato la carriera del cantante: diversi i fermi e gli arresti per possseso di droga e non solo: nel 1998 finì agli arresti per atti osceni in luogo pubblico dopo aver adescato un poliziotto sotto copertura in un bagno pubblico a Los Angeles. 

Nato a Londra nel 1963, il cantante ha all'attivo cinque album in studio da solista, dei quali l'ultimo è "Patience" del 2004 e conta circa 100milioni di dischi venduti.

Leggi tutto