Cinema, i fratelli Coen riportano "Il grinta" sullo schermo

1' di lettura

Quarant'anni dopo la pellicola con John Wayne nuova trasposizione cinematografica per il romanzo di Charles Portis 'True Grint'. Protragonista Jeff Bridges, nel cast anche Matt Damon e Josh Brolin

Quarant'anni dopo la trasposizione cinematografica diretta dal regista Henry Hathaway 'Il grinta', che valse il premio Oscar (l'unico della sua carriera) a John Wayne per la migliore interpretazione maschile, il romanzo di Charles Portis 'True Grint' torna sugli schermi per la regia dei fratelli Coen.

A vestire i panni dello sceriffo 'Rooster' Cogburn, che aiuta una 14enne a trovare l’assassino del padre, questa volta è Jeff Bridges, già protagonista del "Grande Lebonwsky", opera dei Coen del 1998. Nel cast anche Matt Damon, Josh Brolin e Barry Pepper.

Dopo i tre oscar vinti per 'Non è un paese per vecchi' e la commedia nera del 2009 'A serious man' Joel e Ethan Coen tornano così a esplorare il genere western, cui si erano avvicinati già in "'Fratello dove sei?',film del 2000 liberamente ispirato all'Odissea di Omero.

Leggi tutto