Nuovo documentario su Carla Bruni: è polemica

1' di lettura

Su France 3 lunga intervista alla première dame. L'ex modella spalanca alla troupe le porte dell'Eliseo e del suo cuore e si racconta davanti alle telecamere. Un'abile operazione di restyling in vista delle presidenziali, dicono i maligni. GUARDA IL VIDEO

Bruni - Sarkozy: l'album della prima coppia di Francia

Carla Bruni: guarda l'album fotografico

E' andato in onda il 3 ottobre in seconda serata sull'emittente France 3 "La voie de Carla", la via di Carla, l'intervista-documentario alla première dame Carla Bruni che ha aperto alla troupe le porte dell'Eliseo.

Un'intervista che per molti è solo un modo di rifare il look alla première dame, rendendola più simpatica agli occhi dei francesi in vista delle presidenziali del 2012. E infatti durante il programma scherza, ride e si confida alla telecamera in modo divertente e smaliziato.
Senza tacere del suo rapporto con il presidente Nicolas Sarkozy, da "Non è perchè mi ha sposata che mio marito diventerà un cantante folk" a "certamente non sono soltanto una ciliegina sulla torta, ma cerco di fare del mio meglio per essere una bella ciliegia, che renda onore a una fantastica torta". E ancora: "Ciò che tento di fare è cogliere tutte le chance che mi sono offerte", dalla moda alla musica, dai salotti culturali della Rive Gauche ai saloni dell'Eliseo.

Un vero reportage giornalistico secondo Voici, il settimanale scandalistico francese, che ne sostiene l'onestà definendo il ritratto di Carlà "giusto e obiettivo". Un modo per ridare un volto simpatico all'ex modella secondo altri.

Leggi tutto