L'appello di Lady Gaga: "Presto una legge sui militari gay"

1' di lettura

L'artista ha postato un video-appello su Youtube per convincere il Senato a rivedere il "Don't ask, dont' tell", che impone ai soldati americani di nascondere l'omosessualità. In tre giorni, ha già totalizzato oltre 1 milione di visite

Basta con il 'Don't ask don't tell', gli Usa necessitano - e alla svelta - di una riforma che apra le porte dell'esercito ai gay, dichiarati o meno.
Questo il contenuto del video di 7 minuti che Lady Gaga ha postato su Youtube: si intitola "Un messaggio per il Senato" e la cantante, dismesso il solito look originale, vi appare in giacca, cravatta e camicia bianca.

"Fate presto con la legge sui militari gay dite basta al 'Don't ask, don't tell'", chiede, seria e compita, schierandosi così contro la legge che prevede che i militari tengano nascosta la propria omosessualità.
Sotto alla clip, una valanga di commenti continuamente aggiornati: nei primi tre giorni, la pagina ha totalizzato più di un milione di visite.
Certo, è ancora lontana dai numeri dei video musicali della cantante (l'ultimo successo, "Alejandro", conta oltre 80 milioni di visite mentre "Bad Romance" arriva a 280 milioni) ma la discesa nell'arena politica dell'artista non sembra dispiacere ai suoi fan.
Soprattutto a quelli omosessuali, per i quali lei ha sempre un occhio di riguardo. Sul palco degli Mtv Awards, pluripremiata con 8 statuette, ha ringraziato "tutti i gay che continuano a vedere e rivedere il mio video".

Guarda il video-appello

Leggi tutto