Julia Roberts: “Amo l’Italia. E gesticolo come voi”

Da sinistra Richard Jenkins, Julia Roberts e Javier Bardem durante la presentazione del film ''Mangia, prega, ama'' del regista Ryan Murphy
1' di lettura

L’attrice americana sbarca a Roma per presentare "Mangia prega ama". Insieme a lei il premio Oscar spagnolo Javier Bardem, marito di Penelope Cruz che tra poco diventerà padre. “Sono molto contento, non fatemi dire altro”

JULIA ROBERTS E JAVIER BARDEM A ROMA: LA GALLERY

Ha quasi 43 anni e il sorriso che la lanciò definitivamente nel '90 in Pretty Woman continua ad illuminarle il volto. Ha fatto tre figli e si è concessa molte pause da quando era l'attrice americana più pagata. Julia Roberts è tornata a Roma per Mangia prega ama, il film che ha girato anche qui (e a Napoli), oltre che in India e a Bali come richiedeva la storia di Elizabeth Gilbert, la donna che ha messo per iscritto, vendendo oltre 8 milioni di copie (in Italia Rizzoli), il suo peregrinare fuori dall'America alla ricerca di se stessa e di una vita diversa. Per Julia si tratta del terzo film che ha girato nella città eterna, il quarto in Italia. E ormai nel Bel Paese si sente a casa. “Sono tutti così carini, fantastici, ospitali. L’unica cosa che mi dà noia è il caldo”. Degli italiani ha imparato anche i tic, come “gesticolare”, confessa.

Accanto a lei il premio Oscar spagnolo Javier Bardem, che si è sposato quest'estate con Penelope Cruz e che tra dieci settimane diventerà papà. “E’ vero, sono molto contento, non fatemi dire altro", ha detto per ribadire la privacy con cui da sempre difende la sua storia d'amore dai media internazionali. La stessa Penelope ha ammesso di essere incinta solo qualche giorno fa. E alla domanda su quale sia la chiave per gestire famiglia e carriera Bardem risponde: “E’ ancora presto per dare un consiglio. Ancora non lo so”. Ma lo scoprirà presto.

Leggi tutto