Nicole Kidman, un dramma familiare al debutto da produttrice

Nicole Kidman
1' di lettura

La pellicola si chiama "Rabbit Hole" e sarà nelle sale da fine ottobre. L'attrice veste i panni di una mamma che perde il figlio in un incidente stradale. Ecco le sue parole al festival di Toronto

"E' una storia di coppie e matrimonio di tutte quelle cose che ci spaventano come esseri umani. Susciterà davvero tante emozioni", con queste parole Nicole Kidman descrive l'ultimo film che la vede come protagonista. Si chiama "Rabbit Hole" ed è stato presentato al Toronto Film Festival (nelle sale italiane arriverà a fine ottobre).

"Penso che un film ben scritto come questo avrà sicuramente un impatto forte", ha aggiunto la star.Con questa pellicola Nicole Kidman esordisce anche come produttrice. Si tratta dell'adattamento teatrale di una piéce teatrale firmata da firmata dal premio Pulitzer David Lindsay-Abaire che si è occupato anche della sceneggiatura. E' la storia di una coppia che si trova a dover affrontare la scomparsa dell'unico figlio di 4 anni, morto in un incidente stradale. Il regista è John Cameron Mitchell (Hedwig e Shortbus).

Leggi tutto