Nassirya al festival di Venezia con "20 sigarette"‎

1' di lettura

Il 5 settembre alla Mostra del Cinema arriva il film sulla strage scritto e diretto da Aureliano Amedei, l'unico sopravvissuto all'attentato nel campo militare in Iraq che provocò 28 morti

VENEZIA IN MOSTRA: L'ALBUM FOTOGRAFICO


Al Festival di Venezia arriva 20 sigarette, il film sulla strage di Nassiriya scritto e diretto da Aureliano Amedei, l'unico sopravvissuto all'attentato del novembre 2003 che provocò 28 morti: 19 italiani e 9 iracheni, e 40 feriti. Tra le vittime italiane 12 carabinieri, cinque militari dell'Esercito e due civili di una troupe che era sul posto per girare un documentario.

Sullo schermo dal 5 settembre nella rassegna Controcampo italiano, il film racconta la storia di Amedei, 28enne arrivato in Iraq come aiuto regista insieme alle truppe italiane. Un soggiorno che, per i suoi 19 compagni, non è durato nemmeno il tempo di fumare un pacchetto di sigarette. Nella pellicola il regista è interpretato da Vinicio Marchioni, il "Freddo" di Romanzo Criminale.

Guarda tutti i video della 67/a edizione del Festival

 


Leggi tutto