Google Street View, il videoclip diventa personale

Il sito di The Wilderness Downtown
1' di lettura

Il gruppo canadese degli Arcade Fire lancia il suo ultimo singolo con un filmato diverso per ogni utente. Basta inserire sul sito l'indirizzo della casa d'infanzia e le proprie memorie diventano protagoniste del video

di David Saltuari

Il video clip musicale, che secondo i Buggles ha ucciso le radio star, sta forse per vivere la sua piccola rivoluzione copernicana: da breve cortometraggio da trasmettere in televisione a esperienza interattiva da vivere in rete. Il gruppo canadese degli Arcade Fire ha infatti deciso di lanciare il proprio ultimo singolo, The Wilderness Donwtown, con un clip usufruibile soltanto in rete da questo sito. Programmato in Html5, l'evoluzione, ancora in corso, del linguaggio nel quale sono codificate le pagine web, questo sito visualizza una versione del video diversa per ogni utente. Prima di venire lanciato, infatti, viene chiesto di inserire il nome della strada nella quale si è cresciuti. Attraverso un'interazione di Google Street View e della funzione satellitare di Google Maps, il sito realizza un'esperienza visiva diversa da ogni utente. E visto che la canzone parla proprio di nostalgia e degli anni passati della fanciullezza, l'effetto è quello di risvegliare le emozioni e i ricordi di cui parla la canzone.  Il sito di The Wilderness Downtown, infatti non si limita solamente a visualizzare alcuni scatti di Street View, ma li inserisce, in modo funzionale, all'interno di una precisa narrazione filmica, arricchita montaggio ed effetti che sfruttano appieno le opportunità dell'Html5.

Il sito è ottimizzato per Chrome, il browser sviluppato da Google, ma funziona abbastanza bene anche sulle versioni più aggiornate di Firefox (non spaventatevi se si aprono cinque o sei piccole finestrelle). L'unico limite è se si è cresciuti in un centro non ancora raggiunto da Google Street View. Se si viene da un quartiere un po' periferico si può inserire genericamente la città nella quale si è cresciuti. Se invece si viene da un centro considerato minore dall'azienda di Mountain View, l'unica è divertirsi a visualizzare il video con le immagini delle città più grandi.

Leggi tutto