127 hours, le prime immagini del nuovo film di Danny Boyle

1' di lettura

Il regista di Trainspotting e The Millionaire torna nelle sale con una pellicola sulla storia di Aron Ralston, l'alpinista americano che nel 2003 fu costretto ad amputarsi un braccio per sopravvivere. Il ruolo è interpretato da James Franco

Nel 2003 Aron Ralston aveva 28 anni. Ingegnere americano, appassionato di alpinismo, aveva deciso di dirigersi al Canyonlands National Park dello Utah per un trekking solitario. Un incidente lo costrinse ad amputarsi un braccio, unica chance per sopravvivere dopo essere rimasto bloccato, stremato e disidratato, per 127 ore sotto un masso. Ora la sua storia diventa un film. A girarlo è il regista di The Millionaire, quel Danny Boyle che aveva già fatto parlare di sé con Trainspotting. Il ruolo di Ralston sarà interpretato invece da James Franco.

Leggi tutto