The Pacific conquista 7 Emmy

Steven Spielberg è uno dei produttori della serie "The Pacific", che si è aggiudicata sette statuette (Credits: Ap/Lapresse)
1' di lettura

La serie prodotta da Spielberg e Tom Hanks trionfa nella serata dedicata alle categorie tecniche. E il 29 agosto può ripetersi e portarsi a casa le statuette più prestigiose

THE PACIFIC: VAI ALLO SPECIALE

A Los Angeles è andata in scena la prima metà della cerimonia degli Emmy Awards, il tradizionale premio dedicato al mondo della televisione. Diviso in oltre 70 categorie, la consegna dei premi è divisa in due serate. La prima dedicata ai premi più tecnici, la seconda agli attori e ai premi principali. Forte di 24 nomination The Pacific ha portato a casa sette statuette. E il 29 agosto, quando verranno consegnati anche i restanti premi, potrebbe vincerne altri cinque.

Delle altre serie candidate Modern Family (che partiva con 14 nomination) e il Saturday Night Live (12 nomination) hanno vinto entrambi tre statuette. Mad Men (17 nomination), che lo scorso anno si portò a casa il premio come miglior serie drammatica di premi ne ha vinti due. Resta però in competizione per altri nove premi. Tra le serie più leggere Glee vince due statuette (tra cui quella per la miglior guest star andata a Neil Patrick Harris),  mentre 30Rock, da tre anni laureata miglior serie comica, è tornata a casa a mani vuote. Restano però ancora otto categorie dove potrebbe vincere qualcosa domenica prossima.

Tra i premiati della serata di ieri al Nokia Theater di Los Angeles ha ricevuto una calorosa accoglienza Betty White, premiata per la sua ospitata al Saturday Night Live. L'ottantotenne attrice americana, celebre negli Stati Uniti come una delle protagoniste della sit-com Golden Girls, è al quinto Emmy della sua carriera. Anche John Lithgow ha vinto il premio per la sua partecipazione a Dexter.

Leggi tutto