Nozze “show” per l’erede dei Clinton

1' di lettura

Si conoscono pochi particolari delle nozze faraoniche tra Chelsea e il finanziere Marc Mezvinsky. Di certo è stata data la presenza di Spielberg e della presentatrice tv Oprah Winfrey. Polemiche sul mancato invito al presidente Obama e famiglia. LE FOTO

Nozze "top secret" per Chelsea Clinton, figlia dell'ex presidente Usa, Bill e dell'attuale segretario di Stato, Hillary, che ieri ha detto "sì" al banchiere Marc Mezvinsky

"Oggi abbiamo assistito con un grande orgoglio e un irresistibile emozione, nel corso di una superba cerimonia all'Astor Courts, al matrimonio di Chelsea e Marc, circondati delle loro famiglie e dagli amici", hanno annunciato Bill e Hillary Clinton in un comunicato. "Non avremmo potuto chiedere un giorno più perfetto per celebrare l'inizio della loro vita insieme e siamo così contenti di accogliere Marc nella nostra famiglia", hanno aggiunto.

Una dichiarazione che mette parzialmente fine alle voci che da settimane si rincorrono sul matrimonio dell'anno, costato tra i 3 e i 5 milioni di dollari, preparate nel più grande segreto e celebrato nel lussuoso resort di Astor Courts nei pressi di Rhinebeck, nel nord dello Stato di New York.

Centinaia di giornalisti e curiosi avevano preso d'assalto Rhinebeck, dove sin dalla mattinata di ieri regnava un'atmosfera di festa popolare. La popolazione della località - blindata e protetta da una no-fly zone - è stata votata al silenzio: di fatto, per chiunque fosse stato coinvolto nei preparativi aprire la bocca equivaleva al licenziamento in tronco.

E' restata "top secret" anche la lista dei 400-500 invitati. L'unica certezza è stata l'assenza del presidente Barack Obama e della first lady, Michelle. Sicura, invece, la presenza della giornalista Oprah Winfrey, del regista Steven Spielberg e dell'ex primo ministro britannico John Major.

Leggi tutto