XY, quali sono i segreti della Fandango?

Il misterioso sito della Fandango
1' di lettura

La casa editrice di Domenico Procacci segue le orme americane e lancia in rete XY, una campagna promozionale misteriosa e oscura. Del prodotto non si sa (quasi) nulla, ma al pubblico impazzisce su Facebook e Twitter

La Fandango di Domenico Procacci, specializzata in produzione cinematografiche e libri, si conferma ancora come una delle realtà più sperimentali nel panorama culturale italiano. Da pochi giorni ha lanciato un'operazione di viral marketing che ricorda da vicino operazioni simili fatte per LostCloverfield, il film di J.J. Abrams diventato un cult della rete prima ancora di arrivare in sala. Come prima cosa è stato reso noto un logo, una specie di miscuglio tra una X e una Y, seguita dalla messa online di un sito, di un account su Twitter e di uno su Facebook. Quest'ultimo ha raccolto, in pochi giorni, già più di seicento amici che hanno iniziato subito a interrogarsi sul significato delll'operazione.

Su Facebook si invitano gli utenti a scoprire gli indizi. Sul sito ufficiale, un elegante pagina in flash, si vede una scrivania con una tastiera insanguinata sulle lettere X e Y (che sembrano cliccabili) e un foglio con una macchia di Rorschach. Muovendosi sulla scrivania si possono vedere una videocasetta con Il dolce domani di Atom Egoyan, un bloc notes con le parole "Perché Rosso?" cerchiate e deiscenza sottolineato e un santino.

Sull'account di Facebook gli utenti si interrogano sui vari indizi, cercando per esempio collegamenti tra il termine deiscenza, l'aprirsi di una vecchia ferita, e la videocassetta de Il dolce domani, film che parla di vecchie ferite e di lutti mai superati. Ma di cosa si tratta? A girare un po' in rete si scopre subito che XY è il titolo del prossimo, e molto misterioso, romanzo di Sandro Veronesi pubblicato proprio da Fandango libri a cinque anni di distanza da Caos calmo.

Il libro dovrebbe uscire a ottobre, con una tiratura tra le 150 e le 200mila copie. C'è tempo dunque per continuare a seguire gli aggiornamenti sul sito ufficiale, l'account Facebook e su Twitter per capire di cosa parlerà l'attesto romanzo.

Leggi tutto