Adrien Brody contro i nuovi Predators

Adrien Brody - Film Ap
1' di lettura

Arriva nelle sale italiane il film che prosegue la saga degli alieni cacciatori di teste. Ad affrontarli l'attore premio Oscar per Il Pianista. GUARDA L'INTERVISTA

Era il 1987 quando nelle sale di tutto il mondo arrivava Predator , all'apparenza un film d'azione come ne uscivano tanti in quel periodo, in realtà un piccolo gioiello confezionato da un vero espetto nel settore come John McTiernan e interpretato da Arnold Schwarzenegger. Il Predator, l'alieno capace di diventare invisibile, appassionato di caccia all'uomo, divenne così una piccola icona pop, protagonista della cultura popolare. Oltre a un'incredibile fortuna nel mondo dei fumetti (dove si trovò, per gli strani casi dell'inventiva degli sceneggiatori, a combattere contro Batman), l'alieno è stato protagonista di due sequel, in uno dei quali si trovava ad affrontare niente popò di meno che Alien (e Raoul Bova) .

Ora, 23 anni dopo quel felice esordio, Robert Rodriquez riporta, nelle vesti di produttore, il predatore alieno a caccia nelle sale di tutto il mondo in Predators . Non si tratta di un sequel, operazione ormai passati di moda, ma di un cosidetto reboot, una specie di remake che dovrebbe gettare le nuove basi per il rilancio del personaggio. A fuggire dalle sue grinfie questa volta non ci sarà l'ex Mister Universo, diventato intanto governatore della California, ma Adrien Brody, l'attore premio Oscar per Il Pianista di Roman Polanski, in quella che è senza dubbio la più strana delle sue interpretazioni. A completare il cast il sempre verde Laurence Fishburn e le nuove promesse Topher Grace e Alice Braga. Il film uscirà nelle sale italiane il 15 luglio.

Il trailer di Predators

Leggi tutto