Kylie Minogue come Afrodite

1' di lettura

La Venere tascabile australiana torna prepotentemente sulla scena con un nuovo lavoro all'insegna della dance music, dell'energia e dell'ottimismo, dall'emblematico titolo 'Aphrodite', dea dell'amore, della bellezza e della sensualità

Il nuovo album di Kylie Minogue,  dal conturbante titolo 'Aphrodite', disponibile nei negozi da martedì 7 luglio, segna il ritorno sulle scene della poliedrica artista e performer che  nella sua carriera ha venduto oltre 60 milioni di dischi nel mondo.  L'album sarà disponibile in versione cd e cd e dvd (che contiene il  making of del video di 'All the lovers', il video del singolo, quattro performance live del tour Usa 2008/2009 e alcune immagini inedite). 

L'album vede Kylie celebrare le sue origini dance con la  collaborazione, in veste di executive producer, di Stuart Price, che  ha prodotto anche artisti del calibro di Madonna, Pet Shop Boys, Missy Elliott, The Killers, Gwen Stefani, Starsailor e Seal. La lista degli  autori dei brani vede in primis Kylie e a seguire Stuart Price, Calvin Harris, Jake Shears, Nerina Pallot e Tim Rice-Oxley dei Keane.

La cantante australiana ha presentato il singolo 'All the  lovers' lo scorso 29 maggio in Italia, nella suggestiva cornice  dell'Arena di Verona per i Wind Music Awards. "Il singolo -ha  spiegato l'artista- è stato uno degli ultimi brani ad essere scritto  per l'album. Anche mentre lo stavo registrando, già sapevo che 'All  The Lovers' sarebbe stato il primo singolo; rappresenta perfettamente  l'allegria dell'album. E' una canzone da pelle d'oca. Sono curiosa di  sapere cosa ne pensera' il pubblico".

"'All The Lovers' -ha aggiunto il produttore Stuart Price- è un brano magico e sintetizza perfettamente quello che l'album  veramente e' Kylie che fa musica pop dance nel migliore dei modi. A  pensarci bene Kylie e' in ogni dettaglio di quest'album".

Leggi tutto
Prossimo articolo