Morgan interpreta l'Inferno di Dante

1' di lettura

Dopo le dichiarazioni relative all'uso personale di droga torna a far parlare di sè il cantante e conduttore televisivo. L'artista italiano più discusso degli ultimi tempi s'è infatti cimentato nella lettura della prima cantica del poeta fiorentino

GUARDA LA FOTOGALLERY

Dopo il polverone, suscitato dalle dichiarazioni relative all'uso personale di droga, il cantautore Marco Castoldi, meglio noto col nome di Morgan, è tornato a far parlare di sé per l'applaudita interpretazione dell'Inferno dantesco.  Il reading dell'artista ha avuto luogo a Catena di Villorba, in provincia di Treviso, nella sede di "Fabrica" (il laboratorio creativo di Benetton) e s'è basato sulla nuova edizione della cantica, pubblicata da Mondadori e illustrata da Patrick Waterhouse e Walter Hutton. L'interpretazione è stata in perfetta sintonia con lo stesso carattere sperimentale, che ha guidato la realizzazione del volume, e  ha proposto un inedito incontro tra cultura contemporanea e poesia immortale.



Guarda anche:
Morgan a Sanremo, è giallo
Mara Maionchi: non ho mai visto Morgan assumere droga
Morgan escluso da Sanremo, proteste su Facebook e Twitter
Il cantautore: fumo crack contro la depressione

Leggi tutto