In vendita la prima Playboy Mansion di Chicago

Un'immagine di Hugh Hefner con le sue conigliette nel 1980 (Ap)
1' di lettura

La villa in mattoni e pietra calcarea, che negli anni Sessanta e Settanta ha ospitato celebrità e conigliette, è stata divisa in sette residenze. Costano 2,9 milioni di dollari ciascuna. Hefner donò la proprietà all’Art Institute di Chicago nel 1974

In vendita la storica Playboy Mansion di Chicago. La palazzina, disegnata dall’architetto James Gamble Rogers nel 1899, era stata acquistata da Hugh Hefner nel 1959. Il fondatore della famosa rivista per soli uomini la donò all’Art Institute di Chicago nel 1974. La villa in mattoni e pietra calcarea è stata trasformata in “sette residenze esclusive”. Per averne una basta sborsare 2,9 milioni di dollari.

La Playboy Mansion, negli anni Sessanta e Settanta, ospitava feste per celebrità e conigliette. Poi Hefner acquistò la Mansion West, la residenza di Los Angeles in cui è ambientato il reality Le ragazze di Playboy. L’editore cominciò a dividersi tra le due ville fin quando, nel 1974, si trasferì definitivamente in California.

GUARDA ANCHE:
Hollywood è salva, soprattutto grazie a Hugh Hefner
Simpson, passione gialla. Ecco gli scatti caldi di Marge su Playboy
Le sexy conigliette alle Grandi Manovre
Holly Madison, una playmate alla bikini Parade

Leggi tutto