“Trapianti-destini incrociati”, la realtà supera la fiction

1' di lettura

L‘ultimo prodotto della Fox ci porta in un reparto dell’ospedale di Bologna, dove si svolgono le operazioni di trapianto di organi. Una fiction che riprende la realtà quotidiana di medici e pazienti. In onda su FoxLife dall' 11 maggio alle 22:45


GUARDA LA SCHEDA SU SKY.IT

Dimenticatevi E.R.. Toglietevi dalla testa il cinismo del Dr House. Quello che andrà in onda su FoxLife (Canale Sky 112) da lunedì 11 maggio alle 22:45 è qualcosa di molto diverso. In termini televisivi si chiama docu-fiction, cioè un misto tra un documentario e una fiction. “Trapianti - destini incrociati” è una programma di grande impatto emotivo che racconta le vite dei pazienti e dei medici che cercano di salvarli del Centro Trapianti di fegato e multiorgano del Sant’Orsola di Bologna.

La docu-fiction prodotta da Magnolia e diretta da Claudio Canepari, che racconta il lavoro dell’equipe del Professor Antonio Pinna, famoso per la sua alta percentuale di successi e per la sua efficienza.
In ognuno dei dieci episodi che compongono la prima stagione del programma seguiremo la storia di uno o due pazienti in lista per un trapianto, dal loro arrivo in ospedale, passando fino all’intervento chirurgico a cui saranno sottoposti, fino al recupero post-operatorio.
Lo show documenterà anche le vite dei chirurghi, degli anestesisti, degli specializzandi e degli infermieri, che incrociano il loro destino con il paziente, descriverà il rapporto che si instaura tra il team medico e il protagonista di puntata e sonderà le emozioni delle due parti in gioco nei momenti più concitati, come in quelli più distesi.

Leggi tutto