Jim Kerr torna da solista a ritmo dei Simple Minds

1' di lettura

Si chiama “Lostboy Aka” il disco che in questi giorni segna l'esordio da solista della mitica voce che per trent'anni di carriera è stato leader, voce e volto della band scozzese: “Questo lavoro mi ha riportato al passato”

Jim Kerr, la mitica voce dei Simple Minds, torna sulla scena questa volta da solista con un nuovo lavoro che, come racconta lo stesso Kerr: “In qualche modo mi ha messo nuovamente in sintonia con il ragazzo che ero, con quel giovane appassionato che avevo lasciato dietro di me. Il risultato è questo progetto, mi riesce facile pensare di poter proseguire questo rapporto nel futuro in parallelo con la grande storia della mia band”.

“Lostboy aka Jim Kerr”, questo il nome del lavoro registrato con il bassista Charlie Jones (Robert Plant,Goldfrapp) e con il supporto alla batteria di Mel Gaynor (batterista dei Simple Minds dal 1983). Il disco include undici brani nei quali le sonorità pop-rock tipiche della formazione scozzese vengono influenzate da atmosfere new-wave e synth-pop.

Leggi tutto