L'omaggio a Raimondo, la camera ardente in uno studio tv

1' di lettura

Migliaia di persone hanno portato il loro ultimo saluto all'attore e presentatore: semplici cittadini e volti noti del mondo dello spettacolo uniti dalla stessa commozione. I funerali si terranno sabato 17 aprile alle 11 a Milano. FOTO E VIDEO

Raimondo Vianello: tutte le foto
Raimondo Vianello: i video migliori da YouTube
Raimondo, il meglio delle sigle Tv
In fondo all'articolo i video di SKY TG24

In tanti sono arrivati in viale Europa, a Cologno Monzese, per salutare un'ultima volta Raimondo Vianello. Molti volti noti, colleghi del piccolo schermo che con lui hanno condiviso o imparato qualcosa; molti altri di persone qualunque che attraverso la tv l'hanno conosciuto e amato. I visitatori sfilano lentamente nello studio 4 di Cologno Monzese, il suo, quello di 'Attenti a noi due 2', programma dell'82 e prima trasmissione di Vianello a Mediset.

All'interno, il feretro al centro, i fiori ordinati intorno, lo schermo muto che rimanda le immagini della carriera e le musiche di sottofondo: l'Adagio di Albinoni in Sol minore; l'Adagio per Archi opera 11 di Samuel Barber; il Concerto per Oboe in Do minore. Tra gli amici e colleghi noti che già sono passati per lo studio del Biscione, Federica Panicucci, Davide Mengacci, Claudio Brachino, Marco Balestri e Daniele Bossari. Ma anche il sindaco di Cologno Monzese, Mario Soldano, e una disperata Annalisa Minetti - vincitrice del Festival di Sanremo del 1998, quello che Vianello presentò, con la canzone 'Senza te o con te' - che nel breve passaggio non ha mai smesso di piangere la scomparsa del comico e presentatore: "ho un ricordo meraviglioso - ha detto -. Mi aveva detto che Dio mi aveva tolto una cosa e data un'altra. Quando ha decretato la mia vittoria per me è stato come se l'avesse detto un padre".

La camera ardente è rimasta aperta fino alle 20. "E' un'iniziativa che apprezziamo molto, Mediaset è la nostra seconda casa", ha dichiarato Sandra Mondaini. I funerali saranno celebrati, invece, sabato alle 11, nella parrocchia Dio Padre, la chiesa di Milano 2 a pochi metri dall'abitazione dei Vianello.

Raimondo Vianello è scomparso ieri mattina alle sette meno dieci all'ospedale San Raffaele di Milano per l'aggravarsi delle sue condizioni fisiche. Avrebbe compiuto 88 anni a maggio. Con lui scompare una storica figura della tv italiana, con la moglie Sandra Mondaini è stato tra i protagonisti del piccolo schermo.

Leggi tutto