Torna dal vivo “The Wall” dei Pink Floyd

1' di lettura

A trent'anni dalla pubblicazione dell’album che ha fatto la storia del rock, Roger Waters, ex leader della band inglese, celebra l'anniversario dell'album con un tour mondiale

Sono passati trent'anni dall'uscita di "The Wall" e Roger Waters, bassista e fondatore dei Pink Floyd, vuole celebrare l'anniversario con un tour mondiale che partirà alla fine dell'estate dal Nord America. Durante i concerti saranno suonate esclusivamente le canzoni dello storico disco della band inglese. "Ho suonato questi brani la prima volta 30 anni fa. Col tempo hanno acquistato nuovi significati", ha detto Waters in un'intervista.

Il tour "The Wall", in Nord America, partirà il prossimo 15 settembre da Toronto, in Canada, è terminerà a Anaheim, in California. Lo spettacolo poi raggiungerà anche l'Europa. Potrebbero essere le ultime performance dal vivo di Waters. "Non sono più giovane come una volta. Non sono come B.B King, o Muddy Waters", ha detto il musicista, 66enne. "Il mio amico Eric Clapton continuerà a suonare la chitarra su un palco fino al giorno in cui morirà, perche questo è quello che vuole. "Ma ho ancora del fuoco dentro e ho qualcosa da dire, ha aggiunto. "Ho dentro di me un canto del cigno e penso proprio che sarà questo".

Guarda anche:
Il rock? A volte ritorna. O forse non se n'è mai andato

Leggi tutto