Al Pacino diventa il Dottor Morte

1' di lettura

Arriva in tv la storia del medico che praticò l’eutanasia su oltre 130 pazienti. Jack Kevorkian ha trascorso 8 anni e mezzo in prigione con l'accusa di omicidio. Sul red carpet per l’anteprima del film tantissimi vip

Per tutti era Dr. Death, il Dottor Morte, il medico che negli anni Novanta praticò l'eutanasia su oltre 130 pazienti affetti da patologie giunte allo stadio terminale. Il Dottor Jack Kevorkian è ora il soggetto di un film per la televisione intitolato “You don’t know Jack” e interpretato dal premio Oscar Al Pacino.

La pellicola, prodotta da HBO, getta uno sguardo sulla vita dell'oggi 82enne medico statunitense a partire dal 1989, anno in cui iniziò a fornire ai suoi pazienti in fase terminale quelli che lui descriveva come "consulti sulle possibilità più umane e dignitose di fine della vita ." Ciò che emerge è il ritratto di un uomo compassionevole che lottò per permettere a tante persone di porre fine a una vita fatta di malattia e sofferenze, e che dovette trascorrere 8 anni e mezzo in prigione con l'accusa di omicidio di secondo grado.

Guarda anche:
Al Pacino confessa: "Mi sono prostituito per mangiare"

Leggi tutto