Un concerto per la legalità sul web

1' di lettura

E’ giunta alla quinta edizione il Concerto per la Legalità che la polizia di Stato organizza ogni anno. Quest’anno la rassegna canora si è tenuta al gran Teatro di Roma e il tema era: la legalità su Internet. In sala oltre tremila studenti

Valerio Scanu, vincitore del festival di Sanremo, Lola Ponce e i Sonora sono alcuni degli artisti che hanno partecipato, al Gran Teatro di Roma, al concerto, organizzato dalla polizia di Stato, che quest'anno ha avuto come tema "La sicurezza sul web". Al concerto hanno assistito oltre tremila studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di diverse regioni italiane. Tra questi anche studenti giunti dall'Aquila, Rosarno, Messina e Crotone.
   
 L'intento degli organizzatori era quello di sensibilizzare i giovani alla legalità anche quando si utilizza uno strumento come internet. Conoscere i rischi che possono presentarsi nella rete e poter contare sull'aiuto della polizia  che monitorizza i siti con propri esperti.
    
Tra gli artisti che hanno partecipato al concerto anche il vincitore di Sanremo Giovani, Tony Maiello, e il comico napoletano Alessandro Siani. La serata è stata condotta da Francesco Facchinetti e Paola Saluzzi. Una giuria tecnica composta, tra gli altri, dall'attore Riccardo Scamarcio e Mara Maionchi ha inoltre premiato uno degli studenti che ha partecipato ad una sorta di gara canora organizzata nel corso della manifestazione. Alla serata erano presenti anche il ministro dell'interno, Roberto Maroni, e il capo della polizia, il prefetto Antonio Manganelli.



Leggi tutto