E' scomparso Emanuele Pirella

Emanuele Pirella
1' di lettura

A lui si devono slogan come "E' nuovo? No, lavato con Perlana" e "O così, o Pomì". Ha alternato il lavoro di copywriter a quello di autore di satira insieme al disegnatore Tullio Pericoli. Aveva 70 anni

Emanuele Pirella è stato uno dei copywriter più creativi e amati della pubblicità italiana, inventore di slogan entrati nel lessico comune. A lui si devono frasi come "E' nuovo? No, lavato con Perlana", "Altissima, verissima, purissima" di Reinhold Messner, "O così, o Pomì". Suoi sono anche il veterinario dell'amaro Averna o l'idea di fare recitare gli spot dei tortellini allo stesso Giovanni Rana. La campagna più controversa fu negli anni settanta quella dei jean Jesus, dove da un enorme cartello, il fondoschiena di una ragazza in hot pants diceva "Chi mi ama, mi segua". Il pubblicitario, nato a Reggio Emilia nel 1940, era anche autore di satira e firmava, insieme al disegnatore Tullio Pericoli, la striscia Tutti da Fulvia sabato sera.

Leggi tutto