Ennio Flaiano, celebrazioni per il centenario della nascita

1' di lettura

"Ennio Flaiano. Scrittore satirico dell'Italia del benessere" è il titolo della mostra documentaria e biografica che inaugura gli eventi per il centenario della nascita dello scrittore pescarese (1910-2010)

Disegni autografi, lettere, quaderni d'appunti. Viene inaugurata oggi la mostra documentaria e biografica da titolo ""Ennio Flaiano. Scrittore satirico dell'Italia del benessere" che apre le celebrazioni nazionali per il centenario della nascita dello scrittore pescarese (1910-2010).

I documenti provenienti dal Fondo manoscritti dell'Università di Pavia e presentati per la prima volta al pubblico, rimarranno esposti fino al 30 aprile al Mediamuseum di Pescara, sede dell'Associazione culturale Ennio Flaiano, organizzatrice delle celebrazioni.

Le iniziative commemorative hanno inizio venerdì 5 marzo proprio nel giorno esatto della nascita dello scrittore, sceneggiatore e giornalista, premiato con lo Strega nel 1947 con "Tempo di uccidere" e conosciuto dal grande pubblico per il soggetto del film "La dolce vita" del regista Federico Fellini.

In contemporanea con Pescara, città natale di Flaiano, anche Roma, la sua città adottiva dove ha svolto quasi tutta la professione, renderà omaggio allo scrittore. Venerdì ai Musei Capitolini, ricorderanno Flaiano numerosi intelettuali ed artisti: da Lina Wertmuller a Carlo Lizzani, da Mauro Canali a Mirella Serri, da Paolo Mauri ad Alain Elkann, da Italo Moscati a Giosetta Fioroni, da Raffaele La Capria a Daniele Protti, da Giovanni Sedita a Giuseppe Giannotti. Nel corso dell'incontro verranno proiettati un video con immagini inedite di Flaiano, a cura di Mauro Canali e Mirella Serri con la collaborazione di Rai Storia, e due interviste concesse a suo tempo a Giovanni Russo e Tonino Guerra; l'attore Lino Capolicchio leggerà alcuni brani tratti da libri dello scrittore.

Leggi tutto