Burt Reynolds, cuore debole per il duro di Hollywood

1' di lettura

Da quanto riferito dal suo manager l'attore si è sottoposto all'impianto di bypass al cuore, e sta facendo il breve decorso post-operatorio direttamente nella sua casa in Florida. L’anno scorso era stato ricoverato per disintossicarsi

Reynolds, 74 anni, star di Hollywood soprattutto negli anni 70 con film di successo come "The longest yard", "Smokey and the bandit" e il più recente "Boogie nights", ha subito un intervento chirurgico per l'impianto di un quintuplo bypass la scorsa settimana, stando a quanto riferisce Entertainment Tonight.
"Il signor Reynolds è stato dimesso da un ospedale della Florida dove ha subito un'operazione, già prevista, per l'impianto di bypass. Reynolds vuole ringraziare tutti coloro che gli hanno inviato messaggi di auguri e i medici che gli hanno annunciato un rapido recupero", ha fatto sapere il suo manager Erik Kritzer.
Lo scorso anno Reynolds ha passato un periodo in un centro di riabilitazione per superare la dipendenza dagli antidolorifici che gli erano stati prescritti dopo un intervento alla schiena.

GUARDA ANCHE:

I peggiori siti delle star

Leggi tutto