Lo "Sherlock Holmes" di Guy Ritchie conquista l'Oriente

1' di lettura

Dopo aver già incassato oltre 460 milioni di dollari in tutto il mondo, il film dell'ex marito di Madonna ha avuto un'accoglienza entusiasta a Tokio. Alla première nipponica ha partecipato Jude Law, che ha annunciato le riprese di un secondo episodio

La première nipponica di "Sherlock Holmes" di Guy Ritchie ha avuto un successo strabiliante e così, dopo aver già incassato oltre 460 milioni di dollari in tutto il mondo, le avventure del leggendario personaggio di sir Arthur Conan Doyle, rivisitate dall'interpretazione di Robert Downey jr e di Jude Law, si apprestano a conquistare l'Oriente. Sul red carpet di Tokio è spettato all'attore britannico, che nel film veste i panni di Watson, presentare la pellicola dell'ex marito di Madonna. E ai tanti fan, intervenuti alla prima solo per poterlo vedere, stringergli la mano o farsi firmare un autografo, Jude Law ha dichiarato che, in estate, girerà il secondo capitolo di quella che, da letteraria, è destinata a diventare una delle principali saghe cinematografiche.

Guarda anche:
La fotogallery del film
Robert Downey jr dalla polvere alle stelle
SKY Cine News sulle tracce di Sherlock Holmes
Sherlock Holmes al Letterman Show
Tutti gli Sherlock Holmes del grande schermo

Leggi tutto