L'omaggio di Los Angeles a Clint Eastwood

1' di lettura

Il più importante museo della città californiana ha dedicato una serata speciale all'attore, presentando il documentario "The Eastwood factor"

Clint Eastwood, il duro del cinema hollywoodiano, compirà ottant'anni il prossimo 31 maggio. In vista dello storico genetliaco il Lacma, la più importante istituzione culturale di Los Angeles, ha voluto dedicare al divo del cinema la serata del 18 febbraio con la presentazione del documentario di Richard Schinkel "The Eastwood factor". Si tratta di una pellicola che ripercorre la carriera da attore e regista del ragazzaccio di San Francisco, diventato da figlio di un operaio e di una casalinga un'autentica leggenda. Anche se Clint ha detto di non sentirsi "proprio una leggenda, ma piuttosto un tipo che ha sempre fatto del suo meglio quando ne ha avuto la possibilità", sono i numeri a testimoniare il contrario: 35 film con la Warner in 35 anni; 2 premi Oscar; 4 Golden Globe. Tuttavia a chi gli ha chiesto il nome di un attore che potrebbe interpretarlo in un possible film sulla sua vita, il divo ha risposto con prontezza e arguzia: "Probabilmente non è ancora nato. Mi rimangono ancora un po' di cose da fare".

Leggi tutto