Cinema, nessun italiano alla Berlinale

1' di lettura

Nella 60esima edizione del Festival di Berlino non ci saranno film italiani in concorso. Ma possiamo consolarci con le presentazioni delle pellicole di Ozpetek e Soldini

Tra i venti film che si contenderanno l'Orso d'oro alla Berlinale non c'è nessun italiano. Sei pellicole di casa nostra, tuttavia, saranno presentate nelle varie sezioni della kermesse: ci sarà "Mine Vaganti" di Ferzan Ozpetek, che vedrà l'attore sex symbol Riccardo Scamarcio in un ruolo gay, nella sezione Panorama Special, e "Cosa voglio di più" di Silvio soldini in Berlinale Special. Nella sezione Panorama, che ogni anno lancia nuovi talenti, compaiono "Due vite per caso", lavoro dell'esordiente Alessandro Aronadio e "La bocca del lupo" di Pietro Marcello, vincitore del festival di Torino. Saranno presentati nella sezione Culinary Cinema "Io sono l'amore" di Luca Guadagnino e "Come si deve" (short) di Davide Minella. Rappresenterà l'Italia tra nove Shooting Star europee il nostro Michele Riondino, scelto da una rosa di trenta candidati da parte di una giuria di cui ha fatto parte Giuseppe Piccioni. Tra gli "italians", la nostra Francesca Comencini farà parte dei sette giurati della Berlinale guidati dal regista tedesco Werner Herzog.

Leggi tutto