Roma, mostra all'Ara Pacis su Giacomo Balla

1' di lettura

Esposta presso il monumentale altare augusteo l'opera più grande del maestro del futurismo. Risalente al 1925, l'arazzo appartiene alla collezione privata della stilista Laura Biagiotti, che ama particolarmente questo artista del '900

Alla presenza del capo dello Stato Giorgio Napolitano è stata inaugurata, al museo dell'Ara Pacis di Roma, una mostra che propone al pubblico l'opera più grande di Giacomo Balla. Il capolavoro si intitola "Genio Futurista"; si tratta di un dipinto su arazzo del 1925, entrato recentemente a far parte della collezione di Laura Biagiotti che ama particolarmente questo artista del '900. La stilista ha raccolto per la fondazione Biagiotti Cigna, in memoria del marito scomparso, circa 200 lavori di Balla. Il monumentale dipinto potrà essere ammirato fino al 31 gennaio 2010.

Leggi tutto
Prossimo articolo