Clint Eastwood, "uomo dell'anno" dalle 79 primavere

1' di lettura

Il quattro volte premio Oscar nonostante i 55 anni di lavoro e i quasi ottanta anagrafici non si abitua ai riconoscimenti come quello della rivista GQ

Onorato e divertito, seppur in foto dice di sembrare spesso un serial killer. "Se fai sempre il cattivo finisci per sembrare davvero un ragazzaccio". Festa grande per Clint Eastwood, che ringrazia imbarazzato per il premio consegnatogli dalla rivista GQ, come "Uomo dell'anno 2009". Il quattro volte premio Oscar nonostante i 55 anni di lavoro non si aitua ai riconoscimenti come questo e arrossisce.

Leggi tutto
Prossimo articolo