"2012", l'apocalisse in anticipo sul grande schermo

1' di lettura

La fine del mondo sta per arrivare. Lo dice il calendario maya, lo mostra la pellicola 2012 di Roland Emmerich, in uscita in Italia il 13 novembre. Protagonisti, gli effetti speciali

La fine del mondo è imminente. E come ogni catastrofe che si rispetti, verrà accompagnata da eruzioni vulcaniche, tsunami e terremoti, uragani e tifoni. Esplosioni, implosioni, devastazioni. E' quanto annuncia il calendario maya, o meglio quanto hanno dedotto dallo stesso, astrologi e numerologi, Secondo cui il 21 dicembre del 2012 la terra appunto, verrà distrutta. Roland Emmerich, regista tedesco, ha deciso di fare un film, sperando ovviamente in un blockbuster. Lui, del resto, ai disastri naturali è avvezzo, avendo già firmato pellicole come "Indipendence Day", e "The day after tomorrow".

Leggi tutto