Polanski, nuova offerta di cauzione per libertà provvisoria

1' di lettura

Un tribunale di Los Angeles ha fissato per il 10 dicembre la prima udienza del processo contro il regista 76enne in prigione in Svizzera dallo scorso 26 settembre. Polanski è stato arrestato con un mandato di cattura internazionale

Per liberare Roman Polanski dal carcere verrà fatta una proposta cauzionale alternativa "molto significativa". A parlare è l'avvocato del regista, rinchiuso in una prigione svizzera dallo scorso 26 settembre. Secondo indiscrezioni gli avvocati di Polanski presenteranno un'ulteriore richiesta di libertà provvisoria che, oltre ad ''adeguate garanzie'', include un deposito ''in contanti''. L'importo della somma è sconosciuto, ma il sito di gossip Tmz, che per primo ha diffuso la notizia, immagina che ''Roman valga quanto due grossi sacchi di dollari''.

Leggi tutto
Prossimo articolo