Roman Polanski, regista dal carcere

1' di lettura

Il 76enne regista, condannato per una violenza carnale avvenuta nel 1977 ai danni di una 13enne, avrebbe dato istruzioni sulla colonna sonora di "The Ghost", che dovrebbe venire presentato il prossimo mese di febbraio al Festival di Berlino

Secondo il quotidiano britannico The Times, Roman Polanski, in carcere a Ginevra dallo scorso 26 settembre, starebbe continuando a lavorare al suo prossimo film direttamente dalla cella della prigione. Il 76enne regista di origine polacca, condannato per una violenza carnale avvenuta nel 1977 ai danni di una 13enne, avrebbe dato istruzioni sulla colonna sonora di "The Ghost", che dovrebbe venire presentato il prossimo mese di febbraio al Festival di Berlino.

Leggi tutto
Prossimo articolo