Tanti auguri, Richard Gere

1' di lettura

Il bello del cinema americano, nato a Philadelphia il 31 agosto del 1949, si dice oggi più sereno e appagato di quando ne aveva 30, e festeggia preparandosi a girare tre nuovi film e a partecipare alla Mostra del Cinema di Venezia

Nel 1980 ha fatto innamorare le donne del mondo con i suoi abiti Armani e quel suo fascino misterioso da "American gigolo". Due anni più tardi ha saputo vestire meglio di chiunque altro la divisa da marinaio interpretando un "Ufficiale e gentiluomo" che dopo un duro corso di addestramento va a prendere la sua donna per portarla all'altare. Nel 1990 ha trasformato una ragazza della strada in una "Pretty woman". Affascinante, misterioso, bello, carismatico e oggi anche saggio. Richard Gere spegne 60 candeline e festeggia con tre nuovi film in arrivo e la partecipazione al Festival di Venezia.

Leggi tutto