Camaleontico Spike Lee, dal musical al thriller

1' di lettura

Il regista presenta il suo nuovo film musicale tratto da un grande successo di Broadway, "Passing strange", mentre con Denzel Washington e Clive Owen sta già preparando il sequel del thriller "Inside man"

"Change is always good", il cambiamento è sempre positivo ripetono spesso gli americani. E anche il regista Spike Lee deve aver pensato che fare qualcosa di diverso, ogni tanto, può dare nuovo impulso e interessanti stimoli creativi a chiunque. E così, dopo la pellicola storica "Miracolo a Sant'Anna", il thriller "Inside man" e il documentario sugli effetti dell'uragano Katrina, il 52enne regista georgiano porta sul grande schermo un celebre musical di Broadway, "Passing strange".

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24