Cinque anni di libertà vigilata per Chris Brown

1' di lettura

Il rapper condannato anche a sei mesi di lavori socialmente utili, un anno di programma di rieducazione domestica per l'aggressione ai danni della sua ex fidanzata Rihanna

Toglierà graffiti dai muri, pulirà macchine, rimuoverà le cartacce da terra. E forse lo farà pensando a quello che ha perso, e a come fare per riconquistarlo. Non solo il successo, non solo i soldi, non solo i contratti milionari con gli sponsor, ma anche, per esempio, l'amore e la serenità, oltre che la stima di sè. Sentenza definitiva, e dura solo in apparenza, per Chris Brown, giudicato colpevole di aggressione nei confronti della sua ex fidanzata, la pop-star Rihanna. Il giudice della corte di Los Angeles ha deciso per 5 anni di libertà vigiliata e sei mesi di lavori socialmente utili.

Leggi tutto