Jackson, il medico personale diede la dose mortale

1' di lettura

Si aggrava la posizione del medico personale di Jacko, il dottor Conrad Murray. Una fonte vicina agli inquirenti che stanno indagando sulla morte del cantante ha rivelato alla Cnn che il dottore somministrò un potente anestetico

Omicidio e non morte accidentale. Ad uccidere Michael Jackson è stato il suo medico personale, il dottor Conrad Murray. Questo almeno secondo quanto rivelato all'Associated Press da una fonte interna all'inchiesta. Gli inquirenti sarebbero infatti sempre più convinti delle responsabilità del medico personale di Michael Jackson che avrebbe somministrato al cantante un potente farmaco anestetico, il Profofol, 24 ore prima della sua morte, la notte del 25 giugno.

Addio Michael Jackson: notizie, foto, video

Ciao Jacko: storia fotografica del re del pop

E' morto Michael Jackson, la favola è finita

Michael Jackson: una vita tra eccessi e poesia

Leggi tutto
Prossimo articolo