John Travolta in rotta con Scientology

1' di lettura

Alla base dell'allontanamento la prematura scomparsa del figlio Jett, affetto da autismo dalla nascita, malattia non riconosciuta dalla chiesa fondata da Ron Hobbard

Un anno veramente difficile per John Travolta, tanto brutto da indurre l'attore americano a lasciare Scientology, la potente setta di cui è adepto e benefattore da ben 34 anni. Un profondo dolore alla base dell'allontanamento: la prematura scomparsa del figlio Jett, affetto da autismo dalla nascita, malattia non riconosciuta dalla chiesa fondata da Ron Hobbard. Secondo il Daily Mail, Travolta seguendo gli insegnamenti di Scientology, che vieta la somministrazione di psicofarmaci perchè le malattie mentali non esistono, non avrebbe sottoposto il figlio alle giuste cure.

Leggi tutto