Picchiò a sangue Rihanna, Chris Brown chiede scusa

1' di lettura

Il cantante americano ha chiesto perdono ai suoi fans per l'episodio in cui malmenò la sua ex compagna definendo "imperdonabile" e "inaccettabile" il proprio comportamento

Il cantante rap Chris Brown, che dovrà essere condannato in agosto a 180 giorni di lavori d'interesse generale per l'incidente con la sua ex compagna, ha reso pubblico il suo rincrescimento in un video diffuso tramite il suo sito internet. "Quello che ho fatto è imperdonabile", dice l'artista ventenne davanti alla telecamera. "Ho detto a Rihanna un numero incalcolabile di volte, e lo dico a voi oggi, che sono veramente. veramente desolato di non essere stato capace di gestire quella situazione diversamente, e meglio", aggiunge.

Il volto di Rihanna dopo l'aggressione del fidanzato

Leggi tutto