Pupi Avati si coccola il... figlio più piccolo

1' di lettura

Il regista conclude la trilogia sui padri con una pellicola interpretata da Christian De Sica nei panni di un immobiliarista senza scrupoli pronto a sfruttare anche il minore tra i suoi eredi

In "La cena per farli conoscere" c'era un padre inadempiente. In "Il Papà di Giovanna" c'era un padre inetto e iperprotettivo. Ora tocca a "Il figlio più piccolo" completare la trilogia sui padri. Pupi Avati ha appena concluso le 10 settimane di riprese del suo nuovo film, in cui un immobiliarista romano in crisi, Christian De Sica, ricompare, dopo anni di allontanamento dalla famiglia, nella vita del figlio più piccolo Baldo. Per evitare il tracollo finanziario intesta al ragazzo tutte le sue proprietà in bilico, trascinando cinicamente il figlio in un giro rischioso e più grande di lui.

Leggi tutto