Jacko, overdose di farmaci. La bambinaia: "Ne faceva abuso"

1' di lettura

L'ex babysitter ha raccontato d'essere stata spesso costretta a intervenire con lavande gastriche. Intanto la polizia ha ascoltato il medico della popstar, Conrad Murray. La portavoce: "Non è un sospetto ma un testimone"

Non un infarto ma un micidiale mix di medicinali. Sarebbe stato questo a uccidere Michael Jackson, ma una risposta certa si avrà solo quando sarà noto l'esito delle due autopsie eseguite sul corpo della popstar, la seconda voluta dalla famiglia. Intanto in attesa di chiarire il giallo, arrivano nuove rivelazioni sulla vita che conduceva Jackson. L'ex babysitter dei suoi tre figli, Grace Rwaramba, ha raccontato al Sunday Times che l'artista abusava di farmaci tanto che spesso lei era dovuta intervenire ricorrendo anche a lavande gastriche frequenti. Per quanto riguarda le indagini, la polizia ha ascoltato il medico di jackson, Conrad Murray. La sua portavoce precisa: "Non è un sospetto ma un testimone".

Addio Michael Jackson: notizie, foto e video

Ciao Jacko: storia fotografica del re del pop

E' morto Michael Jackson, la favola è finita

Michael Jackson, una vita tra eccessi e poesia

 

 

Leggi tutto