Michael Jackson. I riflettori si spengono

1' di lettura

La Rete piange il re del pop: "Mi piace pensare che ci siano Freddy Mercury, John Lennon ed Elvis ad aspettare Michael. Hendrix e Bach saranno ansiosi di incontrarlo e Jim Morrison starà imparando il Moonwalking" scrive un fan su Facebook


di Pamela Foti

"Mi piace pensare che ci siano Freddy Mercury, John Lennon ed Elvis ad aspettare Michael all'entrata, e mi piace pensare che Hendrix e Bach siano ansiosi di incontrarlo... e che persino Jim Morrison si stia già prenotando per imparare a fare il moonwalking . Bob Marley in sottofondo sta cantando Redemption Song." Questo lo status su Facebook di un fan del King of Pop.

Il re del pop è morto
.
E’ da poco passata la mezzanotte del 25 giugno 2009. TMZ, sito di riferimento per i gossip sul mondo dello spettacolo, è il primo a dare la notizia della morte . Non vi sono ancora conferme ufficiali ma la Rete inizia a preoccuparsi. Inizia il tam tam. Post su Facebook , sulla pagina della star su MySpace.

Poi arriva la conferma. Un collasso. Un collasso ha stroncato la vita di Michael Jakson.

" Thriller night ", scrive una ragazza su FB. Chiaro il riferimento al grande successo Thriller che col suo video di ben 14 minuti ha rivoluzionato il mondo della musica. Quel filmato, anno 1982, è da considerarsi il primo videoclip della storia.

Sulla fan page di Michael sul social network Facebook appare un messaggio firmato Sony. "Sony esprime profonda tristezza e dolore per l'improvvisa scomparsa di Michael Jackson ". In poco più di 8 ore sono già quasi 5mila i commenti lasciati da utenti italiani, tedeschi, francesi, americani, e fan dai Paesi dell'Est.

“Il mondo ha perso la sua icona”; “Non ho molti eroi. Ma tu eri uno di questi. Quest’anno a Londra avrei assistito per la prima volta a un tuo concerto. Sarai sempre nel mio cuore. ‘ Remember the time ’ (scrive un utente citando una delle canzoni di Jackson) il tuo tempo. Ti voglio bene Michael; " Black or White "; " Heal the World "; " Bad "; " Billie Jean ". La rete ricorda tutte le sue hit. E ripete a gran voce: "La tua musica è immortale".

Che lo sia amato o no, è innegabile che Jackson abbia scritto la storia del pop. “Nel bene o nel male ha fatto la storia della musica” scrive un utente italiano.

Sul palco da bambino, con i Jackson 5 , ha conquistato il mondo intero.
Eccentrico, come Neverland , l’enorme parco giochi nel quale viveva. Vanesio, tanto da affrontare interventi chirurgici che col passare degli anni hanno trasformato la sua pelle color ebano, cambiato i tratti del naso, reso aguzzi gli zigomi, danneggiato le orecchie. Discusso, per via dei casi che lo hanno trascinato in tribunale.
Chiacchierato. E distrutto. Dal successo e dalla gloria.


JACKO: TUTTE LE FOTO

We Are the World. Michael canta l'Etiopia

Michael Jackson, la favola è finita

Thriller, l'album dei ricordi e dei misteri

Da uomo Nero a Voce Bianca, l'invenzione di un genio

Un saluto ai fan attraverso la mascherina: le foto recenti

L'articolo di TMZ che ha dato la notizia

La notizia della morte sui quotidiani stranieri

Il forum



Leggi tutto