Public Enemies, a Los Angeles la prima con Johnny Depp

1' di lettura

Calore un po' raffreddato dalla fugace presenza del protagonista, perfetto nei panni del criminale vissuto tra il 1903 ed il 1934, che bruciava i registri dei debiti quando rapinava le banche

Era considerato un rapinatore "buono" il gangster simbolo della Grande Depressione americana John Dillinger, che rivive nella nuova pellicola di Michael Mann "Public Enemies". A Los Angeles la seconda anteprima mondiale del film, su un tappeto rosso arricchito da auto d'epoca e tanto entusiasmo da parte dei fan. Calore un po' raffreddato dalla fugace presenza del protagonista Johnny Depp, perfetto nei panni del criminale vissuto tra il 1903 ed il 1934, che bruciava i registri dei debiti quando rapinava le banche, diventando così un vero e proprio benefattore della povera gente.

Leggi tutto
Prossimo articolo