Millennium all'assalto del grande schermo

1' di lettura

"Uomini che odiano le donne" è stato il libro più venduto d'Europa nel 2008. Il film omonimo è già stato definito l'evento cinematografico dell'anno arriva. Dal 29 maggio al cinema

Tatuaggi, piercing, un fisico quasi anoressico sguardo rabbioso, genio del computer, forte come un uomo, pronta a vendicarsi delle violenze che subisce dagli uomini: è Lisbeth, il personaggio creato dallo svedese Stieg Larsson per la trilogia Millenium, che ora approda al cinema con il volto di Noomi Rapace nel thriller Uomini che odiano le donne, di Niels Arden Oplev, tratto dal primo dei tre romanzi. La pellicola, già venduta in 15 Paesi, in uscita in Italia venerdì in 450 copie è reduce dallo strepitoso successo nei Paesi scandinavi, dove ha incassato 27 milioni di euro.

Leggi tutto
Prossimo articolo