La Palma d'oro ad Haneke, quella dello stile alla Weisz

1' di lettura

Il regista di origine austriaca si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento di Cannes mentre la miglior mise è stata quella di Rachel Weisz. Molto apprezzate anche Sophie Marceau e Monica Bellucci

La presidentessa di giuria ha definito "filosofico" il film che ha vinto la Palma d'oro della 62esima edizione del festival di Cannes. Di certo già dalle prime proiezioni de "Il Nastro bianco" di Michael Haneke aveva colpito il pubblico per quella sua consueta carica di violenza più psicologica che espressa sul grande schermo. Ma la croisette dà sempre l'occasione di premiare idealmente lo stile. La miglior mise è stata attributita a Rachel Weisz, in un lungo abito da sera verde. Molto apprezzate anche Sophie Marceau e Monica Bellucci, di rosso vestite.

Leggi tutto